Dove si trova il magnesio per insonnia e la glicemia alta? Incredibile

Il magnesio è una sostanza indispensabile per il nostro corpo, spesso sottovalutata, altre volte proposta come panacea per tutti i mali, il che è ovviamente impossibile. Intorno questa sostanza c’è una nuvola di dicerie, alcune con un collegamento a fatti e processi funzionali realmente esistenti nel nostro corpo, altre più campate in aria. In altri casi si tratta di ipotesi ancora da verificare, ma nel frattempo conosciamo di più il magnesio e scopriamo in quali processi del nostro organismo è coinvolto.

In quali alimenti trovare magnesio

Gli effetti del magnesio sul nostro organismo

Come molte pubblicità tengono a precisare, il magnesio è il nostro primo alleato contro la stanchezza fisica e mentale. Stimola il metabolismo e per questo può essere di aiuto nelle diete dimagranti. Favorisce anche il sonno e la distensione, e andrebbe integrato in caso di stanchezza mentale cronica, disturbi del sonno, agitazione, nervosismo. Il magnesio è responsabile del buon funzionamento del sistema nervoso e della muscolatura, previene e combatte tensioni e tremori a carico di quest’ultima. Infine è coinvolto nella salute di ossa e denti, ma ha anche controindicazioni se assunto come integratore. Il magnesio va evitato in caso di disturbi a carico del tratto digerente, e in caso si assumano certi farmaci, come ad esempio i diuretici. Trattandosi di una sostanza attiva, l’integrazione di questo minerale andrebbe sempre prima discussa con il proprio medico curante in caso si seguano terapie mediche prescritte.

Magnesio, quando assumerlo e come

Esistono molti tipi di magnesio, e districarsi in questa giungla non è facile. Meglio scegliere seguendo il consiglio del medico o del farmacista. Se prendiamo come riferimento il magnesio supremo, il momento migliore per assumerlo è la mattina a stomaco vuoto, perché venga meglio assimilato dall’organismo.

Il magnesio ha la capacità di abbassare la glicemia alta, e di ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2. Possiamo trovare questo prezioso minerale nei semi oleosi, nella frutta a guscio, nei semi di zucca ma anche in molte verdura a foglia verde come gli spinaci e le bietole. Integrare il magnesio attraverso una sana alimentazione è molto meglio che assumere integratori, ed elimina la possibilità di effetti collaterali.