“Cotto e Mangiato”: crostata con frutta secca

crostata con frutta seccaTessa Gelisio, all’interno della puntata odierna di Cotto e mangiato, la rubrica culinaria di Studio Aperto, ci ha preparato una crostata veloce, golosa e bella. Ecco la crostata con frutta secca. Cotta e mangiata!

Ingredienti

  • frutta secca, uvetta
  • Frolla: 50 g zucchero, 1 uovo, 70 g burro, sale, limone, 200 g farina

Procedimento

Per prima cosa, mettiamo in ammollo in acqua tiepida la frutta secca ed una manciata d’uvetta.

Prepariamo la frolla: sbattiamo l’uovo intero con lo zucchero. Uniamo anche il burro morbido a pezzetti ed un pizzico di sale. Mescoliamo con la forchetta, quindi profumiamo con la scorza grattugiata di mezzo limone. Aggiungiamo, infine, la farina e lavoriamo fino ad ottenere un panetto omogeneo e compatto. Lo avvolgiamo nella pellicola e lasciamo riposare per mezz’ora in frigorifero.

Stendiamo la frolla e la inseriamo all’interno di una teglia di 24 cm. Spalmiamo alla base la confettura di albicocca o fichi e distribuiamo sopra la frutta secca e l’uvetta ben sgocciolate. Cuociamo in forno caldo e statico a 180° per 35 minuti.

Diluiamo un cucchiaio di marmellata con un cucchiaio di acqua calda. Spennelliamo la crostata con la miscela ottenuta.

Iscriviti al canale Youtube

L’articolo “Cotto e Mangiato”: crostata con frutta secca proviene da Ricette in Tv.

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Ricette Facili è un portale gratuito di ricette in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le ricette più importanti del giorno pubblicate sul web. Gran parte delle ricette sono pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Ricette Facili è quello di avere una raccolta unica di tutte le ricette più importanti del giorno, così da poter dare più spunti culinari possibili al lettore in modo semplice.