Come risparmiare durante la spesa al supermercato. Trucchetti della nonna

Mai come prima d’ora c’è stata l’esigenza, diffusa e condivisibile, di risparmiare facendo la spesa. Allo stesso tempo è importante nutrirsi bene, in maniera adeguata, completa e soddisfacente. Di seguito vi sveleremo dunque alcuni trucchi e metodi su come risparmiare durante la spesa al supermercato.

A partire da una regola semplicissima, ovvero: non fare la spesa quando hai fame. Prima di recarti a fare compere, soprattutto se vai in un supermercato, è importante aver mangiato bene. Perché la GD e la GDO sono maestre nell’arte di disporre gli alimenti in maniera da indurre in tentazione l’acquirente e fargli riempire il carrello di beni non primari.

Come risparmiare facendo la spesa

Primo step: il menù settimanale e la lista della spesa

Come prima cosa, armati di carta e penna e stila un menù che preveda colazione, pranzo, cena e spuntini, e scrivi cosa vorresti mangiare. In questo modo avrai sott’occhio, in un solo colpo, sia di cosa ti nutri e cosa comprare. Scrivendo sarà più facile per te stilare un’alimentazione bilanciata ed eviterai di comprare cose inutili. E’ importante acquistare prodotti di stagione, che quindi in questo periodo constano in spinaci, bietole, cavolfiori, cappucci, verze, broccoli, rape e cime  di rapa. In ogni stagione, a poco prezzo, è sempre possibile trovare patate, carote e sedano, che sono alla base di qualsiasi buon brodo o una buona crema di verdure. Ovviamente è inutile fare una lista molto salutare se poi, nella realtà, sai di non riuscire  a mangiare altro che cotoletta e patatine: in quel caso meglio fare una lista realistica e cercare le offerte che più fanno per te.

 

La dispensa e le offerte

Un altro modo per risparmiare è sfruttare le offerte e comprare in grandi quantitativi. Purtroppo non molti hanno una dispensa a disposizione, ma anche in assenza di spazio dedicato puoi sicuramente sfruttare al meglio quello che hai. Per esempio occupando la parte sopra le mensole della cucina. Le cose da comprare in buon quantitativo, se trovi un offerta, sono sicuramente pasta, pane a lunga conservazione, legumi in scatola e secchi, conserve, marmellate, cereali. La spesa necessaria non è solo cibo, ma anche cura della persona, quindi via libera anche a carta scottex, carta igienica, spazzolini, dentifrici, shampoo, bagnoschiuma. Riguardo le scorte alimentari, tieni una lista di cosa hai comprato ed ispezionale frequentemente, per evitare che qualcosa scada o venga preso d’assalto dalle “farfalline”.