Attenzione alla zucca, non tutti possono mangiarla. Incredibile

La zucca è un ortaggio appartenente alla famiglia delle cocurbitacee, la stessa delle zucchine in cui differiscono per lo spessore della buccia e la capacità di conservarsi nel tempo, restando commestibile.  La zucca presenta soprattutto vantaggi per la nostra salute: è ricca di acqua e povera di calorie e sodio, contiene lo 0,1% di grassi e apporta 0 colesterolo. E’ povera di proteine a adatta anche a chi necessita di seguire un’alimentazione ipoproteica. E’ ricca di potassio, un minerale indispensabile alla contrazione muscolare e quindi anche del buon funzionamento del cuore. Apporta magnesio, calcio e ferro, oltre a vitamine in quantità variabile tra vitamina C, A e vitamine del gruppo B. Sembrerebbe essere l’ortaggio perfetto, ma attenzione alla zucca, non tutti possono mangiarla. Incredibile.

attenzione alla zucca, non tutti possono mangiarla. Incredibile

Proprietà e benefici della zucca

Grazie al suo buon contenuto di fibre la zucca è in grado di regolare il transito intestinale. Ha moderate proprietà calmanti, utili contro ansia e stress. Per lo stesso motivo la zucca è in grado di ridurre l’insonnia e combattere la fame nervosa. La sua ricchezza di carotenoidi la rende un ortaggio antinfiammatorio e antiossidante. Per la sua ricchezza di acqua contribuisce a mantenere i corretti livelli di idratazione e detossinare l’organismo. Stimola la diuresi e migliora l’aspetto della pelle, aiutandoci a combattere l’antiestetico effetto “a buccia d’arancia”. Apporta anche Omega 3 utili ad abbassare i livelli di colesterolo e trigliceridi nel sangue.

Zucca, curiosità e quando evitarla

Della zucca non si butta via nulla: è commestibile in ogni sua parte. Si possono mangiare anche buccia e semi, conosciuti a Roma come “bruscolini” e venduti sin dai tempi più antichi come snack da passeggio. Sono commestibili anche i fiori e la stessa pianta, le cui parti tenere si cucinano con la pasta e prendono il nome di “tenerumi” Attenzione però: i semi di zucca non sono alleati della linea quanto l’ortaggio in se e anzi, si rivelano estremamente calorici. A parte rari casi di allergia, il consumo di zucca è sconsigliato in un solo caso, quello in cui si stiano assumendo terapie a base di litio, il cui assorbimento verrebbe ostacolato.