“Detto Fatto”: maltagliati pugliesi con cozze e cime di rapa di Gegè Mangano

Lo chef Gegè Mangano, protagonista dello spazio dedicato alla cucina, all’interno del programma di Rai2, Detto Fatto, ha dato la ricetta dei maltagliati pugliesi con cozze e cime di rapa. Di seguito ingredienti e procedimento.

Ingredienti

  • per i maltagliati: 400 g di farina di semola di grano duro, 250 ml di acqua tiepida, un pizzico di sale
  • per il condimento: 500 g di cime di rapa già pulite, 600 g di cozze tarantine, 4 acciughe sotto olio, 2 spicchi di aglio, un peperoncino, olio evo, sale qb

Procedimento

Facciamo la pasta impastando la farina di semola con l’acqua e un pizzico di sale. Lasciamo riposare il panetto ottenuto, avvolto nella pellicola trasparente, in frigorifero per 30 minuti e poi lo tiriamo col matterello ricavandone la sfoglia. La ritagliamo a pezzetti irregolari ottenendo i maltagliati che lessiamo in acqua bollente e salata, in cui prima sbollentiamo le cime di rapa per qualche istante.

Per il condimento, in una padella scaldiamo un goccio di olio, uniamo a soffriggere l’aglio, uniamo le acciughe a sciogliere, poi le cime di rapa e il peperoncino. Lasciamo rosolare qualche istante poi frulliamo il tutto ottenendo una crema. Scoliamo i maltagliati, li condiamo con la crema di cime di rapa e ultimiamo con le cozze che facciamo aprire in una padella a parte.

maltagliati

Per restare aggiornati su questo argomento, seguiteci su Google News andando su questa pagina e cliccando il tasto con la “stellina”.

Fonte e diritti articolo

Sei il proprietario di questo articolo e vuoi che venga rimosso? Contattaci sulla nostra Pagina Facebook.

Ricette Facili è un portale gratuito di ricette in tempo reale, nel sito puoi trovare tutte le ricette più importanti del giorno pubblicate sul web. Gran parte delle ricette sono pubblicate tramite un processo automatico sono prelevate da giornali online e siti verificati. Lo scopo di Ricette Facili è quello di avere una raccolta unica di tutte le ricette più importanti del giorno, così da poter dare più spunti culinari possibili al lettore in modo semplice.